Navigation

Votazioni federali: iniziativa UDC passa, ma non controprogetto

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2010 - 17:58
(Keystone-ATS)

BERNA - L'iniziativa UDC sull'espulsione dei criminali stranieri è stata accolta oggi dal 53% dei votanti e dalla maggioranza dei cantoni. I "sì" sono stati 1'398'360 e i "no" 1'243'325. Contro l'iniziativa si sono espressi Basilea Città e tutti i cantoni romandi, tranne il Vallese.
Tutti i cantoni hanno bocciato il controprogetto, che è stato respinto con 1'407'643 voti (54,2%) contro 1'189'186.
L'iniziativa del partito socialista "per imposte eque" ha raccolto 1'510'945 voti contrari (58,5%) e 1'072'668 voti favorevoli. Per l'iniziativa si sono espressi Basilea Città, Neuchâtel, Ginevra e Giura.
In Ticino l'iniziativa UDC è stata accolta con 58'243 voti favorevoli (pari al 61,3%) e 36'754 pareri contrari. Il controprogetto è stato respinto con 51'291 "no" (55%) e 41'951 "sì". Bocciata anche l'iniziativa per imposte eque, con 54'715 voti (59,4%) contro 37'434.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?