Navigation

WEF Davos: allarme bomba a San Gallo

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2011 - 17:42
(Keystone-ATS)

Allarme bomba a San Gallo, a quanto sembra in relazione al forum economico mondiale di Davos (WEF). La polizia ha trovato un oggetto fissato con nastro adesivo al vetro di una finestra di un ufficio dell'Helvetia, ha indicato un portavoce. Gli inquirenti stanno ora cercando di stabilire se si tratti veramente di un ordigno esplosivo.

Il quotidiano gratuito "20 Minuten" ha ricevuto una mail di rivendicazione, in cui si parla di un attacco "con un missile" all'università di San Gallo (HSG), definita scuola dei quadri del capitale, "puntualmente per l'inizio del WEF". Viene ipotizzato un errore: gli autori avrebbero preso di mira l'edificio dell'Helvetia ritenendo che fosse un immobile della vicina università.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.