Navigation

Yemen: Germania chiude ambasciata a Sanaa

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2011 - 09:50
(Keystone-ATS)

La Germania ha deciso di chiudere la sua ambasciata nella capitale dello Yemen a causa delle violenze in corso nel paese: lo ha annunciato oggi il ministero degli Esteri secondo il quale il personale diplomatico rimasto sul posto lascerà "al più presto" il paese arabo.

"Anche se i combattimenti nella capitale non coinvolgono direttamente gli stranieri, la pericolosità della situazione a portato il ministero ad adottare questa decisione", afferma un comunicato del ministero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.