Navigation

ZH: iniziate trattative con Germania per accordo su rumore aerei

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2012 - 15:20
(Keystone-ATS)

Sono iniziati oggi a Rüschlikon (ZH) le trattative tra Svizzera e Germania per un trattato di Stato inerente all'annosa questione del rumore provocato dagli aerei in avvicinamento allo scalo di Zurigo-Kloten. Il documento dovrebbe essere pronto per la firma entro l'estate.

Nell'accordo verrà tra l'altro fissato il numero di aerei che potranno sorvolare la Germania meridionale in generale, e nelle ore mattutine e serali in particolare. Nella prima seduta non sono ancora state trattate questioni di contenuto, ha indicato l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC).

In una nota esso afferma che i colloqui si sono svolti in un'atmosfera costruttiva e che entrambe le parti hanno sottolineato la volontà di portare avanti rapidamente i negoziati. Il prossimo incontro è previsto il 27 marzo a Francoforte.

La delegazione svizzera è guidata dal direttore dell'UFAC Peter Müller; ne fanno parte anche rappresentanti dei dipartimenti federali dei trasporti (DATEC) e degli affari esteri (DFAE), del canton Zurigo, dell'aeroporto di Kloten e di Skyguide. La delegazione tedesca è composta di rappresentanti del dipartimento federale dei trasporti, del Land del Baden-Württemberg, dei circondari di Waldshut e di Schwarzwald-Baar nonché della società tedesca di controllo aereo (DFS).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?