Navigation

ZH: rumori aeroporto, primo risarcimento per proprietario casa plurifamiliare

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 marzo 2010 - 18:01
(Keystone-ATS)

ZURIGO - La Commissione federale di stima ha per la prima volta concesso un indennizzo al proprietario di una casa plurifamiliare per il rumore causato dagli aerei nel comune zurighese di Glattbrugg, vicino all'aeroporto di Kloten. Finora per l'inquinamento acustico erano stati risarciti soltanto proprietari di case unifamiliari.
La commissione ha fissato il risarcimento al 17,5% del valore commerciale dello stabile, ha reso noto oggi in una nota Peter Ettler, l'avvocato del proprietario. Ciò corrisponde a una somma di 388'216 franchi, cui si aggiungono interessi per circa 95'000 franchi.
La decisione - precisa il comunicato - è arrivata dopo oltre dieci anni di procedure legali e poggia su una sentenza del Tribunale federale, che nel maggio 2008 aveva accolto i ricorsi di tre proprietari di immobili di Opfikon e Glattbrugg. La suprema corte di Losanna era giunta alla conclusione che anche i proprietari di case plurifamiliari con appartamenti in affitto hanno diritto a un risarcimento. La commissione federale aveva in precedenza negato indennizzi a proprietari di appartamenti affittati, sostenendo che non avevano potuto provare una riduzione degli introiti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.