Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Una ragazza di 16 anni è stata uccisa ieri sera dal padre in un appartamento di Zurigo. Dopo il delitto, l'uomo, un 51enne pachistano, ha chiamato la polizia ed è stato arrestato ad una fermata del tram. Il padre non ha opposto resistenza e ha confessato di aver ucciso la figlia, dopo una violenta lite, colpendola con un oggetto contundente.
Il delitto è avvenuto nell'appartamento abitato dalla famiglia pachistana composta dai due genitori e quattro figli. L'appartamento si trova nel quartiere zurighese di Höngg, in un complesso residenziale di proprietà di una cooperativa d'abitazione al margine del centro cittadino.
All'arrivo degli agenti la ragazza era già morta, hanno reso noto il Ministero pubblico e la polizia cittadina di Zurigo. La procura ha chiesto la detenzione preventiva per il 51enne. Il giudice dell'arresto dovrà prendere una decisione nel giro di due giorni.

SDA-ATS