Navigation

Zurigo: scaramucce a nuova festa illegale

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2011 - 13:04
(Keystone-ATS)

A margine di una nuova festa illegale a Zurigo la scorsa notte si sono registrate singole scaramucce tra vandali e forze dell'ordine. Non si contano feriti né danni, ha indicato all'ats un portavoce della polizia comunale.

Come sabato scorso, anche ieri sera si è tenuto un party non autorizzato. Nonostante la pioggia verso le 23.00 circa 200 persone si sono riunite e hanno ballato sulla Helvetiaplatz. Secondo il portavoce tra i partecipanti vi erano anche membri del cosiddetto "black block".

La polizia era presente fin dall'inizio, ma in un primo tempo non è intervenuta. Solo verso le 02.00 circa 150 persone che volevano spostarsi sono state bloccate e obbligate a tornare indietro, ha spiegato il portavoce. Il corteo si è quindi diretto verso la Langstrasse. Per disperdere i manifestanti le forze dell'ordine hanno utilizzato sostanze irritanti e pallottole di gomma. Non sono stati effettuati arresti.

Sabato scorso mille persone, soprattutto giovani, si erano radunate sulla piazza del Bellevue per un party illegale. Diversi partecipanti si erano arrampicati sul tetto di una fermata del tram; quando la polizia ha cercato di farli scendere per motivi di sicurezza la situazione è degenerata e sono scoppiati violenti scontri tra vandali e agenti e pompieri. I danni causati nella notte di guerriglia urbana ammontano a 100'000 franchi. Otto poliziotti sono rimasti feriti e due giovani sono stati arrestati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?