Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Zurigo: scontri fra polizia e tifosi dello Young Boys

Per la terza volta in quattro giorni una partita di calcio è stata accompagnata da violenze: ieri a Zurigo si sono registrati scontri fra sostenitori dello Young Boys e forze dell'ordine. Due poliziotti e almeno un tifoso sono rimasti feriti.

Quattro bernesi sono stati interrogati e fermati momentaneamente dalla polizia zurighese, ha indicato quest'ultima in un comunicato diffuso oggi. I fatti sono avvenuti a margine della partita fra Grasshopper e Young Boys.

I tifosi bernesi - circa 500 - aspettavano alla stazione di Altstetten il treno del ritorno quando una passante è stata colta da un malessere. Degli agenti hanno cercato di soccorrerlo ma sono stati "aggrediti in massa".

Secondo la versione dell'organizzazione che riunisce i sostenitori dello Young Boys, la donna faceva parte del gruppo che si è sentito aggredito vedendo i poliziotti avvicinarsi in tenuta anti sommossa e manganello. La situazione sarebbe poi degenerata.

Due poliziotti sono rimasti feriti dal lancio di pietre e altri oggetti. Una di queste "armi" è stata scagliata con tale violenza da danneggiare il casco di un agente, precisa il comunicato. Le forze dell'ordine hanno dovuto fare uso di gas lacrimogeni e proiettili di gomma per ristabilire l'ordine. Uno dei tifosi è rimasto ferito alla testa ed è stato portato in ospedale.

Attraverso il proprio sito internet, l'organizzazione dei tifosi invita i membri a segnalare eventuali ferite causate dall'intervento della polizia. La direzione del club bernese deplora questo nuovo incidente e si dissocia da ogni forma di violenza, ha indicato all'ATS il portavoce Albert Staudenmann.

Cattivi perdenti

Mercoledì scorso violenti scontri erano scoppiati a Berna fra tifosi e polizia in seguito all'incontro fra Zurigo e Young Boys. La polizia ha poi fermato undici persone. Il giorno successivo anche i tifosi del Basilea si sono dimostrati cattivi perdenti, causando incidenti dopo la sconfitta subita a Bienne (BE): alcune persone hanno invaso il campo al termine dell'incontro e hanno aggredito i tifosi avversari che festeggiavano la clamorosa vittoria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.