Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la terza volta in quattro giorni una partita di calcio è stata accompagnata da violenze: ieri a Zurigo si sono registrati scontri fra sostenitori dello Young Boys e forze dell'ordine. Due poliziotti e almeno un tifoso sono rimasti feriti.

Quattro bernesi sono stati interrogati e fermati momentaneamente dalla polizia zurighese, ha indicato quest'ultima in un comunicato diffuso oggi. I fatti sono avvenuti a margine della partita fra Grasshopper e Young Boys.

I tifosi bernesi - circa 500 - aspettavano alla stazione di Altstetten il treno del ritorno quando una passante è stata colta da un malessere. Degli agenti hanno cercato di soccorrerlo ma sono stati "aggrediti in massa".

Secondo la versione dell'organizzazione che riunisce i sostenitori dello Young Boys, la donna faceva parte del gruppo che si è sentito aggredito vedendo i poliziotti avvicinarsi in tenuta anti sommossa e manganello. La situazione sarebbe poi degenerata.

Due poliziotti sono rimasti feriti dal lancio di pietre e altri oggetti. Una di queste "armi" è stata scagliata con tale violenza da danneggiare il casco di un agente, precisa il comunicato. Le forze dell'ordine hanno dovuto fare uso di gas lacrimogeni e proiettili di gomma per ristabilire l'ordine. Uno dei tifosi è rimasto ferito alla testa ed è stato portato in ospedale.

Attraverso il proprio sito internet, l'organizzazione dei tifosi invita i membri a segnalare eventuali ferite causate dall'intervento della polizia. La direzione del club bernese deplora questo nuovo incidente e si dissocia da ogni forma di violenza, ha indicato all'ATS il portavoce Albert Staudenmann.

Cattivi perdenti

Mercoledì scorso violenti scontri erano scoppiati a Berna fra tifosi e polizia in seguito all'incontro fra Zurigo e Young Boys. La polizia ha poi fermato undici persone. Il giorno successivo anche i tifosi del Basilea si sono dimostrati cattivi perdenti, causando incidenti dopo la sconfitta subita a Bienne (BE): alcune persone hanno invaso il campo al termine dell'incontro e hanno aggredito i tifosi avversari che festeggiavano la clamorosa vittoria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS