Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - No al contributo di 10 milioni di franchi del comune di Zurigo all'ampliamento del Museo nazionale svizzero: lo hanno deciso ieri sera i delegati dell'UDC cittadina, sconfessando in tal modo la linea scelta dai consiglieri comunali democentristi, che avevano sostenuto il progetto.
La maggioranza dei presenti (34 no contro 24 sì) si è lasciata convincere dal comitato contrario al contributo, fra cui figura anche il noto consigliere nazionale Christoph Mörgeli, ha indicato all'ATS un membro del partito.
Secondo gli oppositori il progetto dello studio d'architettura basilese Christ & Gantenbein è brutto e troppo caro: 111 milioni di franchi in totale, per la gran parte a carico della Confederazione. Ma senza nuovi terreni messi cittadini non si potrà costruire. Il popolo dovrà pronunciarsi in votazione il 13 novembre.

SDA-ATS