Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La Berna federale si tinge di rosa

Sono circa 700 le donne che hanno partecipato sabato a una giornata di incontro e dibattito a Palazzo federale, su invito delle presidentesse delle tre più alte cariche istituzionali del paese. L’iniziativa è una prima assoluta in Svizzera, degno corollario di un anno politico tutto al femminile.

A quasi 40 anni dalla concessione del diritto di voto alle donne, la presidente della Confederazione Doris Leuthard e le presidenti del Consiglio nazionale e degli Stati, Pascale Bruderer ed Erika Forster hanno colto l’occasione per organizzare una giornata di incontro che permettesse a donne di origini, esperienze e percorsi di vita diversi di riunirsi e discutere.

Le partecipanti hanno affrontato diversi temi scientifici, economici, culturali e sportivi, con un’attenzione particolare alle difficoltà di conciliare vita professionale e familiare.

Le discussioni hanno portato su questioni come «donna, madre e nonna», «donna e professioni fuori dal comune»; «donna e vocazione», «donna e capo» o ancora «donna e servizio pubblico».
Malgrado gli sforzi per facilitare l’accesso delle donne al mondo politico, «c’è ancora parecchia strada da fare», hanno ricordato le tre presidenti. E questo vale anche per la parità salariale che resta un miraggio, soprattutto man mano che si sale la scala gerarchica.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.