Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il cancro ha fatto 7,6 milioni di vittime nel 2008

Stando alle cifre pubblicate dall’OMS, 12,7 milioni di nuovi casi di cancro sono stati diagnosticati nel mondo nel 2008. Nello stesso anno, il cancro ha fatto 7,6 milioni di vittime, specialmente nei paesi in via di sviluppo.

Martedì, è stata presentata la nuova banca dati GLOBOCAN 2008 da parte del Centro internazionale della ricerca sul cancro (CIRC), organo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

«Sono le stime di questo flagello mondiale più approssimative attualmente disponibili», ha sottolineato Christopher Wild, direttore del CIRC.

Stando al GLOBOCAN, nel 2008 il 56% dei casi di cancro sono stati registrati nei paesi in via di sviluppo, così come il 63% del totale dei decessi causati da questa malattia.

Il cancro ha colpito in maniera maggiore i polmoni (1,61 milioni), lo stomaco (1,38 milioni) e l’intestino (1,23 milioni). I decessi sono stati causati soprattutto dal cancro ai polmoni (1,38 milioni), allo stomaco (740'000) e al fegato (690'000).

La banca dati del CICR indica che in Svizzera i nuovi casi di cancro sono stati 37'611 nel 2008, di cui 22'354 hanno colpito persone di età superiore ai 65 anni. Sulla base di queste cifre, GLOGOCAN prevede che nel 2010 i nuovi casi saranno 38'877.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×