In Svizzera si vive a lungo

Fra i paesi dell'Europa occidentale, la Svizzera è ai primi posti per quanto riguarda la speranza di vita, il tasso di matrimoni e la proporzione di stranieri.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2009 - 17:28

La popolazione elvetica si situa invece a metà classifica per tasso di nascite e proporzione di giovani nella popolazione, ha indicato venerdì l'Ufficio federale di statistica (UFS).

Con una speranza di vita di 79,4 anni, gli uomini svizzeri si posizionano in testa. Le donne svizzere, con 84,2 anni, occupano invece la seconda posizione dietro le francesi. All'ultimo posto si trova il Portogallo, con rispettivamente 75,2 e 81,6 anni.

La classifica è stata stilata paragonando i dati svizzeri del 2007 con quelli di Belgio, Germania, Spagna, Francia, Italia, Paesi Bassi, Austria, Portogallo e Gran Bretagna.

La Svizzera è in cima alla classifica anche per quanto riguarda la proporzione di stranieri in seno alla popolazione (21,1%). In altri paesi questo tasso varia fra il 4,2% (Paesi Bassi e Portogallo) e l'11,6% (Spagna). L'UFS osserva tuttavia che in molti stati europei è più semplice ottenere la naturalizzazione che in Svizzera.

I giovani al di sotto dei 20 anni rappresentano il 21,5% della popolazione elvetica, mentre chi ha più di 64 costituisce il 16,4%. In Belgio, Francia, Paesi Bassi e Gran Bretagna questa proporzione va dal 23 al 25%. Questi quattro Paesi hanno inoltre un tasso di natalità più elevato rispetto alla Svizzera.

Infine, nel 2007 in Svizzera si sono sposate in media 5,3 coppie ogni 1000 abitanti, dato molto superiore rispetto a quello rivelato negli altri nove Paesi presi in considerazione. Per i divorzi, con una media di 2,6 ogni 1000 abitanti, la Svizzera si situa invece a metà classifica.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo