La bandiera svizzera proiettata sul Burj Khalifa a Dubai

Il Burj Khalifa di Dubai si è illuminato con i colori rossocrociati Burj Khalifa sda-ats

La bandiera rossocrociata ha illuminato questa notte il Burj Khalifa, il grattacielo di oltre 800 metri diventato uno dei simboli principali di Dubai. Si tratta di un segno di solidarietà fra Svizzera ed Emirati Arabi Uniti nell'ambito dell'emergenza coronavirus.

"Un grande ringraziamento agli Emirati Arabi Uniti per questa bella sorpresa. È un profondo gesto di solidarietà nei confronti della Svizzera e dimostra che siamo uniti nella lotta contro questa pandemia", ha indicato su Twitter l'ambasciata elvetica negli Emirati Arabi Uniti.

Lo scorso venerdì era stata la Svizzera a illuminare il Cervino con i colori rappresentativi degli Emirati Arabi Uniti. Su incarico del Comune di Zermatt (VS), l'artista Gerry Hofstetter ogni sera dal 24 marzo fino a ieri ha proiettato sulla montagna simbolo della Svizzera dei "segni di speranza". In numerose occasioni sono state riprodotte le bandiere di diversi Paesi, da quella della Cina a quella italiana, nonché i colori del Ticino lo scorso primo di aprile.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo