Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

L'UDC entra nell'Esecutivo urano

Per la prima volta nella storia, il canton Uri potrà contare su un esponente dell’UDC nel suo esecutivo, il 32enne Beat Arnold. Ad Appenzello Interno, invece la Landsgemeinde ha eletto domenica una donna in governo, la democristiana Antonia Faessler.

Ingegnere civile 32enne, Beat Arnlod ha raccolto 5301 voti contro i 4426 della candidata dei Verdi Annalise Russi. Subentrerà a Markus Stadler (senza partito), ex direttore delle finanze eletto – sempre domenica – alla Camera alta del Parlamento federale.

Eletto in Gran Consiglio nel 2006 e dal 2008 a capo del gruppo, Arnold è la figura che l'Unione democratica di centro stava aspettando per ambire a un seggio nell'esecutivo. Ora, il governo del canton Uri sarà costituito da tre esponenti del Partito popolare democratico (PPD), due liberali-radicali (PLR), un socialista e un UDC.

Nel canton Appenzello, invece, la Landsgemeinde ha eletto domenica una donna in Governo. È la seconda volta che l’esecutivo di questo cantone si tinge di rosa, da quando venti anni fa, su intimazione del Tribunale federale, ha concesso il diritto di voto e di eleggibilità alle donne.

Antonia Fässler (PPD) succede al dimissionario Werner Ebneter e riprende la direzione del Dipartimento della sanità e della socialità. La politologa 41enne accede al governo quattordici anni dopo Ruth Metzler, direttrice delle finanze fino al 1999, anno in cui fu eletta in Consiglio federale.

Infine, nel canton Svitto, sarà necessario un secondo turno per completare il governo. Nessuno dei cinque candidati ha infatti ottenuto la maggioranza assoluta. Con 13566 voti, il democristiano Othmar Reichmuth ha ottenuto il miglior risultato.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×