Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

L'automobile più ecologica è un'ibrida

La Honda Insight è la vettura più ecologica dell'anno. Lo afferma l'Associazione Traffico e Ambiente (ATA) in occasione della presentazione della sua Ecomobillista, una pubblicazione che valuta i veicoli in funzione del loro impatto ecologico.

È la terza volta che un'automobile giapponese occupa il primo posto dell'Ecomobilista, scrive l'ATE in un comunicato.

La Honda Insight è una vettura ibrida che combina propulsione a benzina ed elettrica; consuma 4,4 litri di carburante per cento chilometri e rilascia nell'atmosfera 101 grammi di CO2 al chilometro.

Tre piccole automobili a gas si situano rispettivamente al secondo (Fiat Punto 1.4), quarto (Fiat Panda 1.2) e quinto posto (Citroën C3 1.4i GNV), scrive l'ATA. La medaglia di bronzo va al nuovo modello compatto della Toyota, la iQ 1.0.

«Il parco di vetture nuove in Svizzera rigetta in media 183 grammi di CO2/km, il valore più alto d'Europa», rammenta il vicepresidente dell'ATA, Uli Doepper, citato nella nota. L'organizzazione ambientalista, che chiede alla Confederazione una protezione più efficace del clima in materia di traffico stradale, auspica di ridurre tale valore a 80 g CO2/km entro il 2020.

Per raggiungere tale obiettivo, ritiene l'ATA, si potrebbe ad esempio introdurre dei crediti di emissione negoziabili e una tassa CO2 sui carburanti (per ora in Svizzera è soltanto applicata sui combustibili).


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×