Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

La minaccia dell'intolleranza verso i musulmani

Il segretario generale dell'Organizzazione della conferenza islamica (OCI) ha denunciato l'intolleranza in Europa nei confronti dei musulmani. Una critica che concerne anche la Svizzera e il suo divieto sui minareti.

Il problema dell'intolleranza verso i musulmani «è particolarmente accentuato in Europa», ha detto Ekmeleddin Ihsanoglu durante un discorso di fronte al consiglio permanente dei 56 ambasciatori dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE).

Questo fenomeno rappresenta «una minaccia per la stabilità, l'armonia e la sicurezza» nel mondo, ha aggiunto il segretario generale dell'OCI, organizzazione che riunisce 57 paesi musulmani.

Ihsanoglu ha fatto in particolare riferimento al successo crescente ottenuto dai partiti di estrema destra e al voto svizzero contro la costruzione di nuovi minareti. La decisione dei cittadini elvetici, ha detto, viola la libertà religiosa. Quello del novembre scorso è stato, secondo Ihsanoglu, un voto che «divide profondamente» e che rischia di «condurre a uno scontro».

L'OCI invita quindi i paesi dell'OSCE a collaborare per «incitare il rifiuto dell'estremismo e sviluppare una cultura del rispetto e della tolleranza».

swissinfo.ch e agenzie


Link

×