Navigation

Borsa svizzera scivola sotto la parità

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2010 - 11:38
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Al pari delle principali piazze europee, la Borsa svizzera ha fortemente ridotto i guadagni a poco meno di due ore dall'apertura dei listini. Alle 11.20 l'SMI cede lo 0,05% a 6468.71 punti, l'SPI lo 0,07% a 5750.85 punti.
Ciò nonostante l'indice dell'attività manifatturiera cinese abbia segnato in ottobre la crescita più veloce degli ultimi sei mesi e quella britannica abbia registrato un inatteso rialzo il mese scorso.
Tra le blue chip elvetiche, in forte progressione Holcim (+2,20%) e Adecco (+1,64%). In netta flessione invece Julius Bär (-2,53%); UBS lascia sul terreno lo 0,78% e il Credit Suisse sale dello 0,20%. Quanto ai pesi massimi difensivi, sono in perdita Novartis e Nestlé - rispettivamente -0,18% e -0,09% - mentre Roche guadagna lo 0,14%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?