Navigation

Usa: Coca Cola e Pepsi cambiano colore

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2012 - 17:25
(Keystone-ATS)

Coca Cola e Pepsi si rifanno il colore per evitare l'etichetta di rischio cancro. Il colore delle bibite con bollicine più famose al mondo sarà leggermente più chiaro, in seguito alla riduzione del 4-Mei, un composto chimico giallognolo presente nel caramello che dà il colore marroncino alle bevande.

Una mossa 'strategica' per evitare di aggiungere la voce 'rischio cancro' sull'etichetta dopo che lo Stato della California ha inserito la sostanza nella lista di quelle che possono causare tumori. Ricetta leggermente modificata, quindi, colore più chiaro ma gusto identico, tiene a precisare l'American Beverage Association.

"I consumatori non si accorgeranno minimamente della differenza - si legge nella nota - e non hanno motivo di preoccuparsi per la loro salute". Occorrerebbe, infatti, che un consumatore bevesse più di mille lattine al giorno per arrivare alla quantità di sostanza che iniettata negli animali ha generato un cancro. Lo ha specificato la Food and Drug Amministration, che al momento sta valutando una petizione del Centre for Science in the Public Interest, un gruppo di difesa dei consumatori, che si sta battendo per far bandire l'uso di caramello colorante a base di ammoniaca-solfiti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?