Votazione del 21 maggio 2017

Accettando la nuova legge sull’energia con il 58,2% dei voti, il popolo ha di fatto sancito la fine dell’energia nucleare in Svizzera. Oltre al divieto di costruire nuove centrali atomiche, la Strategia energetica 2050 voluta da governo e parlamento prevede infatti la chiusura progressiva degli impianti esistenti. Per rimpiazzare l’atomo si punterà sulla riduzione dei consumi, sull’aumento dell’efficienza energetica e sulla promozione delle energie rinnovabili quali sole e vento.

Risultati e analisi
Sondaggi
Strategia energetica 2050
Mostrare di più
Politica energetica
Mostrare di più
Energie rinnovabili ed efficienza energetica
Mostrare di più

dossier

Convivere con il riscaldamento globale

L’accordo internazionale sul clima raggiunto nel dicembre 2015 a Parigi impegna tutti i paesi del mondo a ridurre le emissioni di gas a effetto ...

Democrazia diretta Cos’è un referendum?

Importante strumento della democrazia diretta svizzera, il referendum consente al popolo di avere l’ultima parola sulle decisioni del parlamento.