Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nasce un nuovo gigante dell'assicurazione malattie

Le casse malati Sanitas e KPT/CPT hanno annunciato lunedì la loro volontà di unirsi. Dalla fusione nascerà il terzo gruppo elvetico del ramo, dopo CSS e Helsana.

Il 'matrimonio' non dovrebbe comportare una soppressione immediata di posti di lavoro e non implicherà versamenti di denaro, hanno indicato le due assicurazioni malattie.

SanitasCPT Assicurazioni integrerà il settore dell'assicurazione di base e quello delle complementari delle due società in un'unica holding, controllata al 55% dalla Fondazione Sanitas e al 45% dalle Società Cooperative KPT/CPT.

L'offerta esistente e le sedi rimarranno invariate, come pure i rispettivi marchi. Il nuovo gruppo avrà 1,2 milioni di assicurati e avrà alle sue dipendenze circa 1'220 persone.

Sanitas e CPT – si legge nella nota – "si completano in modo ottimale per quanto riguarda l'impostazione strategica e la presenza a livello regionale".

L'approvazione da parte delle autorità è prevista al più tardi per l'autunno 2010. L'obiettivo è arrivare a una strategia e a una organizzazione comune a partire dal 2011.

KPT/CPT è già stata protagonista di un matrimonio fallito: nel giugno 2006 l'assicuratore bernese aveva infatti annunciato una cooperazione con Concordia, un progetto però poi naufragato nel settembre successivo.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×