Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Piloti chiamano Swiss alla sbarra

Il sindacato dei piloti Aeropers ha avviato una causa legale contro Swiss: l'organizzazione non accetta che sempre più spesso i voli della compagnia elvetica siano gestiti da altre aviolinee.

Aeropers non tollera più che la Swiss deleghi i voli ad altre compagnie come la casa madre tedesca Lufthansa o la filiale Edelweiss Air, ha affermato domenica all’agenzia telegrafica svizzera il presidente del sindacato dei piloti Henning Hoffmann, confermando così una notizia pubblicata dal domenicale SonntagsBlick.

L’ampiezza di questa pratica è infatti severamente regolamentata dai contratti collettivi di lavoro (CCL) sottoscritti tra Swiss e Aeropers. Il sindacato propone, se il numero di piloti è insufficiente per rispettare gli accordi, di assumerne altri.

Visto che le due parti non sono riuscite a trovare un accordo, il caso finisce in tribunale. Da parte sua, Swiss ha fatto sapere di essere a conoscenza della vertenza, ma non ha rilasciato altri commenti.

La questione interessa 900 membri attivi del sindacato dei piloti. A fine anno verranno rinnovati i contratti collettivi di lavoro e Aeropers reclama una migliore protezione contro la concorrenza causata da voli passati ad altre compagnie aeree. Domanda inoltre migliori condizioni di lavoro e aumenti salariali.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.