Ringier sopprime 29 impieghi

Il gruppo editoriale Ringier ha annunciato martedì la soppressione di 29 posti di lavoro a tempo pieno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2010 - 17:37

Il taglio è legato alla creazione della cosiddetta "Newsroom" che a partire dal 7 marzo 2010 unirà le redazioni di Blick, Blick am Abend, Sonntagsblick e Blick.ch. L'integrazione dei quotidiani, del domenicale e del portale internet comporterà processi di lavoro più snelli, si legge nel comunicato diffuso da Ringier.

La riduzione di personale interesserà in particolare i comparti produzione, impaginazione, immagini e correzione. Le redazioni vere e proprie saranno invece «meno toccate» dalla misura, assicurano i responsabili del gruppo.

Il 28% dei tagli riguarderà la produzione e l'11% le redazioni, ha precisato all'Agenzia telegrafica svizzera il portavoce di Ringier Stefan Hack. La decisioni sui licenziamenti e sulle persone che rimarranno impiegate nella Newsroom saranno prese in febbraio, al termine di incontri consultivi con la commissione del personale. Per gli impiegati licenziati è previsto un piano sociale.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo