Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Utile record di Migros nell'anno della crisi

Il numero uno delle vendite al minuto in Svizzera nel 2009 ha conseguito l'utile più elevato della sua storia, nonostante il calo del giro d'affari. Con 846 milioni di franchi, il profitto ha fatto un balzo del 20,8% rispetto al 2008.

Un risultato - oltretutto raggiunto in un contesto di crisi economica mondiale - che la Migros imputa a un massiccio rafforzamento della produttività. Benché l'incremento sia dovuto soprattutto al netto miglioramento a livello finanziario, il gruppo è comunque progredito anche a livello operativo: l'EBIT è salito del 3,6% a 1,153 miliardi di franchi, scrive l'azienda in un comunicato diramato martedì.

Il fatturato, già reso noto in gennaio, è invece diminuito del 3,1% a 24,95 miliardi di franchi. Una contrazione che secondo la Migros "è riconducibile a vari fattori: i ribassi sui prodotti Migros, il forte deprezzamento del greggio e la flessione dell'attività legata ai viaggi".

La Migros mantiene la posizione di leader del commercio al dettaglio in Svizzera, con una quota di mercato del 20,4%, in leggera regressione rispetto al 20,5% del 2008. Nel comparto alimentare lo slittamento è più marcato: -0,5 punti percentuali al 28,1%. Nei confronti della concorrente Coop, la Migros ha leggermente perso terreno.

L'evoluzione dei diversi segmenti del gruppo è peraltro contrastata. Le dieci cooperative Migros hanno accusato un calo dell'1,1% dei ricavi a 15,22 miliardi di franchi. Le vendite dei mercati specializzati sono salite dell'1,2% a 1,707 miliardi di franchi. All'interno di quest'ultimo comparto l'andamento non è però stato omogeneo. Al ribasso sono risultati Do it + Garden (-1,3%) e Micasa (-4,6%), mentre si è registrato un rialzo degli introiti di Obi (+6,6%), SportXX (+4,6%) e Melectronics (+1,6%).

Anche le filiali del gruppo hanno avuto un'evoluzione differenziata. Il fatturato della Denner è aumentato del 2,5% e quello di LeShop.ch del 18%, mentre quello della Globus è regredito dell'1,0%, quello dell'Interio del 6,8% e quello della Migrol del 20,8%.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.