L'Atlante della Svizzera con nuove sorprese

Interattivo, facile da utilizzare e in quattro lingue: per il 50° anniversario l'Atlante della Svizzera esce in nuova versione, con contenuti e funzioni supplementari.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2010 - 12:31
swissinfo.ch e agenzie

La terza versione interattiva di questa miniera d'informazioni geografiche e statistiche comprende circa 2000 carte tematiche. Le informazioni sono disponibili in due e in gran parte in tre dimensioni, con le opzioni "Panorama", "blocco-diagramma" e ora anche "carte in prismi". Questa edizione offre "possibilità quasi celesti", ha sottolineato venerdì in una conferenza stampa Lorenz Hurni, professore al Politecnico federale di Zurigo (ETH) e capo redattore.

L'Atlante è stato arricchito con una moltitudine di carte svizzere ed europee relative ai trasporti, all'energia e alle comunicazioni. Così, per esempio, gli studiosi di ecologia possono sovrapporre il traffico dei pendolari e l'inquinamento da polveri fini. I docenti di geografia che intendono tenere una lezione di meteorologia possono presentare panorami, collocandovi nuvole a piacimento.

Anche gli appassionati dell'osservazione celeste avranno motivi di entusiasmo. Il cielo con le sue stelle fanno parte delle grandi innovazioni dell'Atlante. È possibile osservare, da un punto geografico scelto a piacere, le costellazioni con 120'000 oggetti celesti, e conoscerne il nome.

Rispetto all'edizione precedente, il numero delle carte è stato raddoppiato. L'Atlante della Svizzera completa così in modo originale carte topografiche e atlanti statistici esistenti, integrandoli parzialmente.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo