Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il 2010 sarà l'anno del vairone

Il vairone è stato eletto pesce dell’anno dalla Federazione svizzera di pesca (FSP). Con la scelta di questa specie a rischio, l’organizzazione intende sensibilizzare la popolazione sull’importanza della biodiversità e sulla progressiva riduzione del patrimonio ittico.

Il vairone è una specie amante di acque correnti, limpide e ricche di ossigeno ed è un eccellente indicatore della biodiversità. I fiumi che ospitano questo animale offrono quindi delle buone condizioni di vita per tutte le altre specie acquatiche, sottolinea la FSP.

Questo pesce d’acqua dolce è però particolarmente a rischio in Svizzera. Sconosciuto al grande pubblico e poco considerato dai pescatori – perché di scarso interesse culinario – il vairone misura in media 18 centimetri ed appartiene alla stessa famiglia della carpa (cyprinidés).

La sua sopravvivenza è messa in pericolo dalla distruzione del suo habitat naturale, dagli ostacoli alla migrazione e dall’ostruzione del letto dei fiumi. Il vairone necessita infatti di ghiaia pulita per riprodursi. L’inquinamento delle acque, così come lo scarso interesse verso questa specie, giocano inoltre un ruolo determinante nella sua scomparsa, precisa la FSP.

In Svizzera il vairone si trova unicamente nel Doubs, nella Thur e nel Ticino ed è stato classificato come «vulnerabile» nella lista rosse dei pesci minacciati.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.