Navigation

Italia: clochard per truffare banche, otto arresti a Milano

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2010 - 12:03
(Keystone-ATS)

MILANO - Usavano clochard, che provvedevano a rendere presentabili, per truffare istituti di credito. Otto persone sono state arrestate dalla polizia a Milano, in esecuzione di altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Indagate a vario titolo 40 persone.
Secondo quanto accertato dagli investigatori il gruppo prelevava clochard da dormitori e centri per poveri, e, dopo averli resi presentabili e pagati con pochi spiccioli, li indirizzava nelle banche ad aprire conti correnti. I libretti degli assegni venivano poi utilizzati per emettere assegni a vuoto. Gli agenti hanno sequestrato circa 300 conti corrente. La truffa totale si aggira attorno ai 7 milioni di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?