Navigation

Malaysia: proteste a Kuala Lumpur, oltre 1.400 arresti

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 luglio 2011 - 15:51
(Keystone-ATS)

Sono oltre 1.400 i manifestanti arrestati oggi a Kuala Lumpur mentre protestavano contro il governo di Najib Razak. Lo ha comunicato la polizia al termine di una giornata che ha visto gli agenti ricorrere ai gas lacrimogeni e ai cannoni ad acqua per disperdere la folla, arrivata almeno a 20 mila persone.

I manifestanti fanno parte di "Bersih 2.0", una coalizione di Ong che chiede riforme elettorali e maggiore trasparenza in politica, in un Paese dominato fin dall'indipendenza dallo stesso blocco di potere incentrato attorno al partito Umno, rappresentante della maggioranza malay.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?