Navigation

Tunisia: stato emergenza, ricorso ad armi se ordini non rispettati

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2011 - 17:55
(Keystone-ATS)

TUNISI - Lo stato d'emergenza è stato decretato in tutta la Tunisia. Esso prevede il coprifuoco dalle 17.00 alle 7 del mattino e il divieto di assembramenti di più di tre persone. Lo ha reso noto la tv di stato, precisando che "verranno usate le armi" se gli ordini delle forze di sicurezza non saranno ascoltati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?