Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il San Giorgio patrimonio Unesco anche sul lato italiano

Il comitato del patrimonio mondiale dell'Unesco, riunito in questi giorni a Brasilia, ha approvato lunedì l'ampliamento su territorio italiano del sito del Monte San Giorgio.

Il versante svizzero era stato iscritto nella Lista del patrimonio mondiale nel luglio 2003, ricorda l'Ufficio federale dell'ambiente in un comunicato.

Già allora era stata espressa la volontà che il sito venisse allargato a tutta la zona, formidabile testimonianza della vita marina del Triassico.

La candidatura del progetto di ampliamento è stata sottoposta congiuntamente al comitato dal governo italiano e da quello svizzero nel febbraio 2009.

"Questo successo – si legge nella nota – è il frutto di un lavoro esemplare di coordinamento transnazionale nella gestione del Monte San Giorgio, che ha portato al riconoscimento del secondo sito transfrontaliero alpino nell'ambito del Patrimonio mondiale".

Il progetto prevede una gestione congiunta del sito da parte della autorità italiane e svizzere.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza