Daniel Albrecht rientra finalmente a casa

Vittima di una terribile caduta il 22 gennaio scorso a Kitzbühel, lo sciatore svizzero è uscito dall'ospedale mercoledì.

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 aprile 2009 - 16:04

"Voglio ritornare uno sciatore professionista. È però troppo presto per dire se vi riuscirò. Mi ritrovo in pratica nella posizione di uno junior che parte da zero", ha dichiarato Albrecht in occasione della sua prima apparizione davanti ai media dopo l'incidente.

Il vallesano, sorridente e disteso, si è dato tempo due stagioni per tentare di ritornare in Coppa del Mondo. "Procederò passo dopo passo. La prima tappa consisterà nel vedere come reagisco ritrovando la mia vita quotidiana", ha proseguito.

Albrecht, che durante la convalescenza ha perso 10 chili, ha poi detto di non ricordarsi nulla di quanto successo il 22 gennaio. "Quando rivedo le immagini ho una sensazione strana. Ho l'impressione che si tratti di qualcun altro".

Lo sciatore, vincitore di quattro prove in Coppa del Mondo, era stato mantenuto in coma artificiale per tre settimane dopo l'incidente. Dal 15 febbraio scorso era ricoverato all'Inselspital di Berna.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo