Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Disoccupazione stabile

Il Cantone maggiormente colpito rimane Ginevra con un tasso del 5.1%

(Keystone Archive)

Il tasso di disoccupazione in febbraio è rimasto stabile al 2,6%. Alla fine dello scorso mese i senza lavoro erano 94'472, 758 in più rispetto a gennaio 2002.

Lo ha annunciato venerdì il Segretariato di Stato dell'economia (seco). Anche in Ticino il tasso dei senza lavoro è rimasto invariato al 4 %.

Lo stesso vale per altri undici cantoni. In Vallese è stata riscontrata una flessione di 0,5 punti percentuali: il tasso è così sceso al 3,3%. È inoltre stato accertato un calo nei cantoni Nidwaldo (-0,2 punti all'1,2%) e Grigioni (-0,1 punti all'1,4%). Per sette cantoni si è assistito a un incremento di un punto percentuale, per quattro di 0,2 punti.

Il cantone di Ginevra continua ad occupare la prima posizione, con un tasso del 5,1% (invariato), seguito da Ticino, Giura (3,7%), Neuchâtel e Vaud (3,4%), Vallese, Zurigo (2,9%), Zugo (2,8%) e Basilea Città (2,6%).

Complessivamente il numero di persone alla ricerca di un'occupazione è salito di 2'138 unità a 140'581. Tale cifra comprende anche chi non figura nelle liste dei disoccupati dato che frequenta corsi di formazione o di riconversione, partecipa a programmi di occupazione temporanea o si trova in una situazione di guadagno intermedio. Le offerte di posti di lavoro sono aumentate di 1'328 unità a 10'859.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.