Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera all’Expo 2017 La tecnologia svizzera di scena in Kazakistan

Leuthard

La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha visitato il padiglione elvetico all'Expo 2017 di Astana in occasione della giornata nazionale dedicata alla Svizzera.

(zvg)

I riflettori dell’Esposizione internazionale 2017 di Astana sono oggi puntati sulla Svizzera. Alla giornata nazionale, a cui ha partecipato anche la presidente della Confederazione Doris Leuthard, è stato illustrato come la Svizzera intende dirigersi verso l’energia del futuro.

«Dal punto di vista economico, attraverso la ricerca e l’innovazione, prepariamo la Svizzera e la nostra economia affinché possano affrontare il futuro e i mercati mondiali. Dal punto di vista ecologico, proteggiamo l’ambiente e il clima riducendo la nostra dipendenza dall’energia fossile e puntando su tecnologie economiche ed efficienti», ha detto Doris Leuthard ad Astana.

L’abbinamento di esigenze economiche ed ecologiche diventa sempre più importante, ha sottolineato la presidente della Confederazione nella sua allocuzione nel padiglione svizzeroLink esterno all’Expo 2017. «Gli sviluppi tecnologici e le decisioni politiche innescano mutamenti fondamentali nel settore energetico. La tematica dell’ExpoLink esterno risulta quindi molto adeguata alla fase che stiamo vivendo», ha detto Leuthard, come si legge in un comunicatoLink esterno dell’amministrazione federale.

Innovazione svizzera a Expo 2017

All'esposizione internazionale, la Svizzera presenta in modo interattivo il know-how e le innovazioni elvetiche in materia di energie rinnovabili, efficienza energetica e gestione internazionale dell’acqua. Oltre ai grandi progetti quali SolarStratos o la capanna alpina del Monte RosaLink esterno, ad Astana sono illustrate anche le iniziative di istituti di ricerca, scuole universitarie e start-up.

Tra le idee che hanno suscitato più interesse c’è il sistema innovativo di produzione di energia eolica sviluppato da Twingtec, una spin-off del Politecnico federale di Zurigo e del Laboratorio federale di prova dei materiali e di ricerca di Dübendorf. Selezionata per l'Expo 2017 tra 780 partecipanti da 55 paesi, Twingtec intende rivoluzionare il settore dell’eolico con uno speciale drone.

Twingtec Un moderno aquilone per produrre energia col vento

Di

Sfruttare il vento dove le classiche turbine non possono arrivare. L’obiettivo del progetto svizzero Twingtec è ambizioso: rivoluzionare il mondo ...

Svizzera-Kazakistan

Nel quadro della visita dell’Expo la presidente della Confederazione è pure stata accolta dal presidente della Repubblica del Kazakistan Nursultan Nazarbayev per una visita di cortesia. Il colloquio ha offerto l’occasione per elogiare le relazioni diplomatiche tra i due paesi, iniziate 25 anni fa. Ulteriori temi hanno riguardato lo sviluppo della cooperazione bilaterale in ambito politico ed economico e l’iniziativa «Belt and Road» (BRI).

La Svizzera e il Kazakistan hanno instaurato una stretta collaborazione in seno alle istituzioni di Bretton Woods: dal 2010 il Kazakistan è membro del gruppo di voto svizzero presso il Fondo monetario e la Banca mondiale. Attualmente il Kazakistan è inoltre il principale partner commerciale della Svizzera nell’Asia centrale.

Fonte: Amministrazione federale

Fine della finestrella

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×