Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Parmigiano Reggiano: come trasformare il latte in oro

Carla Allegri prepara una forma di parmigiano. Ci vogliono circa 16 litri di latte per un kg. di formaggio. Le mucche che lo producono si nutrono solo di foraggi selezionati.

(swissinfo.ch)

A Vidalenzo di Polesine Parmense sono andata a visitare il caseificio storico “Il Casello”. L’antico caseificio è ora solo uno spaccio. Il pregiato formaggio che la signora Carla Allegri vende nel retro della sua abitazione viene raccolto presso i vari produttori sparsi nella regione e fatto stagionare qui.

Gli Allegri possono vantarsi di essere stati i casari del maestro Giuseppe Verdi. La sua villa era proprio a due passi. Ora fanno tappa al Casello non solo amanti dello straordinario formaggio, ma anche diversi melomani sulle tracce dei luoghi verdiani.

La signora Carla mi racconta di come una studiosa americana abbia passato mesi nella zona, facendo ricerche per un libro su Verdi. “E guardi un po’ qui, mi dice tutta fiera indicando il libro dei visitatori, questa è la firma del pittore ufficiale dell’imperatore del Giappone!”

Il parmigiano è un po’ il simbolo dell’abbondanza e del successo di tutta la pianura padana. Se potete, ascoltate l’audio che allego all’articolo in cui la signora Carla racconta un episodio molto divertente.

Una volta, Giuseppe Verdi fece un tuffo involontario nella panna. Era andato con il bisnonno e il nonno della signora Carla a raccogliere la panna nel podere. Il cavallo si imbizzarrì, Verdi perdette l’equilibrio e cadde nella bigoncia. Quando si rialzò tutto bianco di panna disse: “Questo sarà l’oro del futuro di questa nostra terra”. Non avrebbe potuto azzeccare una previsione più giusta di questa!

Da quando si ha conoscenza di questo prodotto, si parla di otto secoli, il parmigiano non è mutato: si fa ancora rigorosamente con latte, caglio e fuoco, senza conservanti. Oggi se ne producono quasi 3 milioni di forme l’anno e per il suo alto valore nutritivo e la sua resistenza, il vero parmigiano (non le imitazioni) è l’unico prodotto alimentare naturale ammesso nelle missioni aerospaziali!

Tutti gli altri cibi che gli astronauti si portano nel cosmo sono rigorosamente sterilizzati. E a proposito di successo, la Svizzera vi contribuisce notevolmente. Lo sapevate che siamo il paese che importa più parmigiano? Nel 2001 erano ben 65.498 quintali (compreso il grana padano), più degli Stati Uniti e più dell’Asia e dell’Australia.

swissinfo, Raffaella Rossello, Vidalenzo di Polesine Parmense


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×