Prospettive svizzere in 10 lingue

Penuria personale qualificato: tavola rotonda per trovare soluzioni

(Keystone-ATS) Partner sociali e poteri pubblici si danno da fare per trovare soluzioni alla penuria di personale qualificato. Nel corso di una tavola rotonda, oggi a Berna, è stata messa a punto una lista di provvedimenti. Obiettivo: migliorare le qualifiche e la conciliazione lavoro-famiglia

Per la Svizzera, l’innovazione è essenziale. “Abbiamo bisogno dei migliori talenti”, ha sottolineato il ministro dell’economia Johann Schneider-Ammann rivolgendosi alla stampa. L’economia svizzera non può accontentarsi di reclutare personale all’estero, ma deve poter contare su un serbatoio nazionale di persone qualificate.

Su iniziativa del ministro dell’economia, la Confederazione, i cantoni e le parti sociali intendono coordinare i loro sforzi per contrastare la carenza di personale specializzato. Quest’iniziativa ha permesso di definire quattro assi prioritari. Si tratta in particolare di accrescere le qualifiche dei salariati, alla luce delle necessità dell’economia, ha spiegato Schneider-Ammann.

Ci si prefigge anche si utilizzare al meglio le competenze delle donne, migliorando la conciliazione dell’attività professionale con le esigenze della famiglia. Si tratta poi di introdurre condizioni adeguate per l’occupazione dei lavoratori anziani, che vanno mantenuti nella vita professionale il più a lungo possibile, anche al di là dell’età di pensionamento.

Infine, occorre accrescere l’innovazione per aumentare la produttività e attenuare la penuria di personale qualificato, ha spiegato il consigliere federale.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR