Prospettive svizzere in 10 lingue

Votazioni federali del 29 novembre 2020

Il 29 novembre gli svizzeri hanno respinto l'iniziativa 'Per imprese responsabili' che esigeva che le multinazionali svizzere rispondessero di violazioni dei diritti umani o degli standard ambientali commesse all'estero. Bocciata anche l'iniziativa 'Per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico' che chiedeva di vietare alla Banca nazionale svizzera e alle casse pensioni di investire nel settore degli armamenti.

Contenuto esterno
Altri sviluppi

Responsabilità delle aziende

Altri sviluppi
Altri sviluppi
Altri sviluppi
Altri sviluppi
Uomo su una barca davanti a un impianto industriale

Altri sviluppi

Responsabilità delle imprese: la Svizzera e gli altri

Questo contenuto è stato pubblicato al L’iniziativa sulla responsabilità delle imprese rischia di fare della Svizzera una voce fuori dal coro nell’ambito della normativa internazionale su economia e diritti umani e ambientali?

Di più Responsabilità delle imprese: la Svizzera e gli altri

Finanziamento dei produttori di armi

Altri sviluppi
Altri sviluppi
Altri sviluppi
facciata della sede della Banca nazionale svizzera

Altri sviluppi

BNS, Credit Suisse e UBS investono miliardi negli armamenti

Questo contenuto è stato pubblicato al I principali istituti finanziari svizzeri investono miliardi nell’industria bellica mondiale. Un’iniziativa popolare vuole proibire tali prassi.

Di più BNS, Credit Suisse e UBS investono miliardi negli armamenti

Traduzione di Armando Mombelli

I più discussi

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR