Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Governo tutto borghese a Nidvaldo

Il Consiglio di Stato del canton Nidvaldo sarà formato esclusivamente da rappresentanti di partiti borghesi. Al secondo turno delle elezioni, i Verdi non sono infatti riusciti a mantenere il loro seggio in governo.

L'esponente del partito ecologista Claudia Dillier è stata battuta dalla liberale radicale (PLR) Yvonne von Deschwanden e dal popolare democratico (PPD) Alois Bissig.

Era da dodici anni che il semicantone della Svizzera centrale non disponeva di un esecutivo tutto borghese.

In occasione del primo turno, il 7 marzo scorso, erano stati riconfermati Hugo Kayser del PPD, Gerhard Odermatt del PLR e Ueli Amstad dell'Unione democratica di centro (UDC).

Nel governo nidvaldese avevano poi fatto la loro entrata Hans Wicki del PLR e Res Schmid dell'UDC.

Nidvaldo è tra i cantoni svizzeri che applicano condizioni fiscali particolarmente favorevoli per le aziende. Una situazione che in passato ha spinto la Commissione europea a protestare presso la Confederazione.

Secondo Bruxelles, i vantaggi fiscali proposti da alcuni cantoni, tra cui appunto Nidvaldo, sono sleali, siccome spingono diverse società europee a spostare la loro sede in Svizzera.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×