Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Guerra al tabacco si rafforza in Ticino

Non solo i fumatori hanno la vita dura in Ticino. Anche i produttori di tabacco trovano sempre meno spazio. La loro pubblicità sarà messa al bando da strade e piazze.

Il parlamento cantonale ha infatti approvato martedì a schiacciante maggioranza, con 58 voti contro 14, la proposta di modificare della Legge sugli impianti pubblicitari, che vieta ogni forma di pubblicità del tabacco sulla pubblica via e sul suolo privato visibile da quello pubblico.

Deroghe potranno essere accordate per la sponsorizzazione di eventi culturali o artistici di breve durata, come per esempio concerti o festival.

La modifica legislativa dà seguito a un'iniziativa parlamentare in forma generica, inoltrata nel gennaio 2007 dai deputati socialista Dario Ghisletta e popolare democratico Alex Pedrazzini e cofirmatari.

Il testo ticinese è ispirato al modello ginevrino e ricalca leggi già in vigore in altri cantoni.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×