Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Raddoppia l'utile della Bâloise

Frank Schnewlin, il CEO della Bâloise, guarda con ottimismo al futuro del gruppo assicurativo

(Keystone)

Il gruppo di assicurazione basilese ha più che raddoppiato il suo utile netto nel 2004, raggiungendo 221,7 milioni di franchi contro 91,4 nel 2003.

Per il 2005, la Bâloise prevede un'ulteriore progressione della cifra d'affari e del margine di beneficio.

Nonostante un fatturato in calo del 4,8%, a quota 7,022 miliardi di franchi, il gruppo di assicurazione di Basilea ha registrato l'anno scorso una forte redditività.

L'utile netto ha toccato infatti 221,7 milioni di franchi, segnando un balzo del 143% rispetto al 2003.

Particolarmente redditizio si è rivelato il settore non-vita, dove l'utile netto è salito a 184,1 milioni, contro 34,1 l'anno precedente.

Nel settore vita, l'utile netto è passato invece da 34,1 milioni di franchi nel 2003 a 54,6 nel 2004.

Gli investimenti in capitale hanno permesso di conseguire un reddito medio del 4,1%, mentre i fondi propri sono saliti del 5% a 3,5 miliardi di franchi.

La combined ratio - ossia il rapporto tra i costi dei sinistri e altre spese rispetto ai premi - è migliorata di 4,6 punti percentuali fissandosi al 93%, sottolinea la Bâloise.

La compagnia indica inoltre di di non aver dovuto affrontare grossi danni naturali l'anno scorso.

Miglior management dei rischi

«Ci rallegriamo per questa massiccia progressione. Il consistente aumento dell'utile va attribuito in buona parte all'andamento operativo, tutti i settori e tutte le unità aziendali vi hanno contribuito», ha dichiarato il direttore esecutivo del gruppo Frank Schnewlin.

Il risultato ottenuto l'anno scorso corrisponde alla nuova strategia seguita dalla Bâloise che mira in particolare a rafforzare la redditività nel settore delle assicurazioni e in quello della previdenza professionale, indica ancora la direzione del gruppo.

A tale scopo, la società basilese ha migliorato negli ultimi anni il management dei rischi e ha adeguato la sua offerta ad una clientela più mirata.

Previsioni ottimistiche

La Bâloise conta di accrescere ulteriormente il suo utile in modo significativo anche nel 2005.

Con un'evoluzione del volume dei premi conforme all'andamento del mercato, il gruppo di assicurazione prevede di rafforzare ulteriormente la sua crescita operativa soprattutto nel settore non-vita.

Frank Schnewlin non ha nascosto il suo ottimismo: «Aumenteremo la nostra redditività anche nei prossimi anni: nel 2006 intendiamo conseguire un reddito del capitale proprio pari al 10%».

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Nel 2004, il fatturato della Bâloise ha toccato 7,022 miliardi di franchi, registrando un calo del 5%.
L'utile netto ha raggiunto invece 221,7 milioni di franchi, con una progressione del 143%.
I fondi propri sono aumentati del 5%, a quota 3,5 miliardi.
Il gruppo basilese è attivo sia nel settore vita che non-vita.

Fine della finestrella


Link

×