Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Cantare di notte per sedurre madame

Ricercatori dell'Università di Basilea hanno scoperto perché gli esemplari maschi degli usignoli cantano anche di notte.

Uno dei grandi misteri dell'ornitologia è ormai stato risolto: gli usignoli, uno dei pochi uccelli diurni che canta anche di notte, intonano le loro note per sedurre le femmine.

Biologi dell'Università di Basilea hanno seguito esemplari femmina per capire come avviene la scelta del partner dopo la migrazione.

I ricercatori si sono resi conto che tra mezzanotte e le quattro di mattina le femmine hanno percorso fino a sei chilometri di distanza per far visita a diversi maschi, che hanno dato sfoggio delle loro capacità vocali.

Dopo alcune scappatelle notturne, le femmine si sono accoppiate con un partner. Una volta trovata l'anima gemella, i maschi hanno poi smesso di cantare la notte. "Questo comportamento può spiegare perché gli usignoli maschi cantano sia di giorno che di notte", spiegano i biologi.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×