Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lunga vita a frutta e verdura

Ricercatori svizzeri e francesi hanno trovato il modo di raddoppiare la durata di vita di frutta e verdura, attraverso una tecnica di decontaminazione che combina raggi ultravioletti e ozono.

Oggi tra il 10 e il 20% dei prodotti dell'orto venduti al banco finiscono nella pattumiera. Grazie alle nuove tecniche di purificazione, la durata di vita potrebbe passare dagli attuali tre a cinque o sei giorni, ha indicato Remo Cicciarelli dell'Istituto di tecnologie di vita dell'Alta scuola specializzata della Svizzera occidentale.

Sia i raggi ultravioletti che l'ozono hanno un effetto antimicrobico e battericida. La combinazione dei due permette dunque di ottenere un effetto sinergico, mentre l'ozono va a trattare le zone di ombra non toccate direttamente dalle radiazioni.

Al termine di due anni di ricerche, un prototipo preindustriale è pronto, precisa Cicciarelli. I test realizzati in Francia sui pomodori e le albicocche hanno dato esito positivo, ma prima di passare a una produzione su scala industriale saranno necessarie ulteriori analisi. Questa tecnologia innovativa può essere utilizzata in diversi ambiti, sostituendo ad esempio i processi di decontaminazione basati sui prodotti clorati, vietati in Svizzera.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.