Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I dati economici più recenti indicano una "positiva dinamica di fondo" dell'economia dell'area euro, ma anche il "perdurare di un'elevata incertezza".

Lo scrive la Banca centrale europea nel suo bollettino mensile. "Guardando al 2011, le esportazioni dell'area euro - scrivono gli economisti della Bce - dovrebbero beneficiare del perdurante recupero dell'economia mondiale" e anche la domanda interna privata dovrebbe dare un "contributo sempre più consistente alla crescita".

Permangono tuttavia "rischi orientati lievemente verso il basso", connessi in particolare "alle tensioni in alcuni segmenti dei mercati finanziari e alla loro potenziale trasmissione all'area dell'euro" e alla possibilità di nuovi rincari energetici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS