Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sul cantiere svizzero della linea ferroviaria Stabio-Arcisate sono state rilevate quantità minime di arsenico che hanno comunque permesso di riutilizzare il materiale. Lo ha affermato la consigliera federale Doris Leuthard rispondendo ad una domanda del consigliere nazionale Fabio Regazzi (PPD).

In Svizzera sono state adottate misure di accompagnamento ambientali e un rapporto viene redatto regolarmente ogni tre mesi, ha aggiunto la ministra.

Quanto alle possibili conseguenze finanziarie per la Svizzera dell'interruzione dei lavori sul lato italiano, Leuthard ha assicurato che non ve ne sono visto che i lavori delle linea sono distribuiti secondo il principio della territorialità.

La responsabile del Dipartimento federale dei trasporti ha poi ricordato che le autorità svizzere e italiane, a diversi livelli, sono costantemente in contatto per tentare di risolvere la situazione. In particolare nei prossimi giorni ci sarà un incontro fra autorità svizzere e assessore alle infrastrutture della Lombardia, Maurizio Del Tenno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS