Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La situazione di instabilità in Egitto non ha alcun influsso sul grande progetto turistico in fase di realizzazione ad Andermatt (UR): lo afferma il numero uno della la Orascom Development Holding (ODH), il finanziere e imprenditore egiziano Samih Sawiris, in un'intervista pubblicata oggi dalla "SonntagsZeitung".

Nel settore alberghiero dell'intero gruppo con sede ad Altdorf (UR) è invece prevista una diminuzione di circa un quarto degli introiti nel primo trimestre. I proventi degli hotel costituiscono comunque al massimo il 40% del giro d'affari complessivo della ODH, ha precisato Sawiris. L'azienda è la società madre del gruppo Orascom Hotels and Development, attivo in Egitto, Marocco e nel Medio Oriente.

La società ODH, quotata alla borsa svizzera, realizza più dell'80% del fatturato nel paese dei faraoni. "Se la crisi continuerà posticiperemo un po' i nuovi investimenti in Egitto", osserva Sawiris. In tutti i casi "i soldi per Andermatt sono assicurati": grazie all'aumento di capitale da poco condotto a termine la ODH dispone di riserve sufficienti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS