Navigation

Iran: sito, nipote Mussavi ucciso in scontri a Teheran

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 dicembre 2009 - 15:51
(Keystone-ATS)

TEHERAN - Un sito riformista iraniano ha dato la notizia che il nipote del leader dell'opposizione Mir Hossein Mussavi è stato ucciso in scontri a Teheran.
"Ali Mussavi, 20 anni, è stato ucciso in scontri oggi a mezzogiorno, il suo corpo si trova nell'ospedale di Teheran", scrive il sito Parlemannews.
Seyyed Ali Mussavi è morto in seguito ad un colpo al petto in piazza Enghelab, nel centro di Teheran. E' morto subito dopo il trasporto in ospedale.
"Il leader dell'opposizione Mussavi, i genitori di questo martire del movimento verde (colore dei sostenitori dell'ex candidato alla presidenza, ndr) e altre personalità politiche si trovano al momento in ospedale", scrive ancora il sito riformista Parlemannews.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.