Navigation

Iran: Venezuela investirà 780 mio. dollari in progetto gas

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2010 - 16:38
(Keystone-ATS)

TEHERAN - Il Venezuela si è impegnato ad investire 780 milioni di dollari per lo sviluppo del giacimento di gas iraniano di South Pars, secondo quanto ha reso noto oggi un dirigente del settore energetico di Teheran.
"Durante la recente visita di una delegazione venezuelana in Iran, le due parti hanno firmato un accordo da 780 milioni di dollari per investimenti della fase 12 del giacimento di South Pars", ha detto Hamad Akbari, responsabile del progetto, citato dall'agenzia Shana, che appartiene al ministero del petrolio. L'intesa "sarà finalizzata entro tre mesi", ha aggiunto Akbari.
In base all'accordo, la compagnia statale venezuelana Petroleos de Venezuela S.A. dovrebbe finanziare il 10% del progetto, che ha un costo complessivo previsto di 7,8 miliardi di dollari.
Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha compiuto una visita in Iran martedì e mercoledì scorsi. I due paesi, tra i maggiori membri dell'Opec, hanno intensificato negli ultimi anni la loro cooperazione in campo energetico parallelamente ai legami politici stretti in funzione anti-americana.
L'Iran, che condivide con il Qatar il giacimento di South Pars, è sottoposto ad una serie di sanzioni americane ed europee per il suo programma nucleare che prevedono tra l'altro il blocco dell'esportazione di tecnologia verso Teheran per lo sviluppo del settore energetico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?