Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aperto il Salone del libro di Ginevra

Il più importante appuntamento culturale elvetico ha aperto i suoi battenti alla presenza del consigliere federale Didier Burkhalter. Fino al 2 maggio, a Ginevra i protagonisti saranno i libri, la letteratura svedese e 100'000 visitatori.

ll Salone internazionale del libro e della stampa di Ginevra è giunto alla 24esima edizione. L'ospite d'onore è la Svezia, rappresentata da autori quali August Strindberg, Selma Lagerlöf, Astrid Lindgren, Stieg Larsson e Camilla Läckberg.

L'esposizione che tradizionalmente accompagna il Salone è dedicata al pittore franco-vodese Félix Vallotton (1865-1925): quaranta opere eccezionali, suddivise in tre comparti, illustrano il modo con cui l'artista considerava la natura. Altre mostre trattano di Albert Camus, dei manifesti culturali elvetici e della letteratura mediterranea.

Il consigliere federale Didier Burkhalter ha inaugurato la manifestazione rendendo omaggio al libro, che ha definito «la porta d'ingresso ai mondi della cultura, dell'emozione e del sapere».

Il capo del Dipartimento federale dell'interno ha ricordato che il governo dedica particolare attenzione all'accesso alla cultura e alla letteratura. Per dare alle giovani generazioni il «gusto di leggere», sostiene svariate associazioni che allestiscono progetti di promozione della lettura destinati ai bambini e ai giovani.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×