Navigation

Il mercatino di Natale davanti al monastero di Einsiedeln

Situato ai piedi del monastero, il mercatino di Natale di Einsiedeln, nella Svizzera centrale, è uno dei più belli del paese. Ogni anno viene visitato da 70’000 persone.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 dicembre 2019 - 11:00

Una fitta nebbia bianca ricopre le strade del villaggio storico del canton Svitto. Le sagome del monastero e le circa 150 bancarelle del mercato disseminate lungo la strada principale sono solo vagamente visibili. La musica natalizia risuona da innumerevoli jukebox e si sente nell’aria un profumo di dolci e vin brulé. Al centro del villaggio vi è la piazza del monastero in cui spicca un grande albero di Natale tra l'illuminazione festosa. Solo il rumore dei martelli pneumatici disturba il romanticismo di questo luogo.

La piazza dell’abbazia è attualmente in fase di rinnovamento. In seguito ad una vertenza sulla pavimentazione, le autorità cantonali hanno dovuto intervenire, imponendo una battuta d'arresto ai lavori. Solo grazie ad un rivestimento transitorio il mercato di Natale può avere luogo quest'anno.

Più importante luogo di pellegrinaggio della Svizzera

Lo scenario di fronte al monastero di Einsiedeln è impressionante. Con i suoi 1000 anni di storia, è il più importante luogo di pellegrinaggio della Svizzera. Il monastero di Einsiedeln è anche un'importante tappa del Cammino di Santiago, una rete di itinerari di pellegrinaggio in tutta Europa e meta di diverse centinaia di migliaia di pellegrini all'anno.

Articoli menzionati

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.