Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Parlamento 20 miliardi di franchi per l’esercito

La Camera dei Cantoni ha approvato mercoledì il credito massimo di 5 miliardi di franchi destinato all’esercito nel periodo 2017 – 2020. La difesa figura così tra i settori meno toccati dai nuovi piani di risparmio del ministro delle finanze Ueli Maurer. 

Il Consiglio degli Stati ha dato il suo consenso al programma di armamento 2016, da 1,34 miliardi di franchi. I senatori hanno inoltre ribadito l'aumento fino a 5 miliardi l'anno del credito previsto per le spese per l'esercito nel periodo 2017-2020. 

Il credito complessivo comprende 404 milioni per acquistare 32 nuovi mortai da 12 cm 16, come pure 100 milioni per acquisti successivi, tra cui pulmini, mitragliatori e materiale per il pronto soccorso. 

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e rsi.ch (TG dell'8.6.16)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza