Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Swatch resiste alla crisi

Il gruppo orologiero svizzero ha segnato una leggera crescita nel 2008 con un fatturato lordo di quasi sei miliardi di franchi. Nonostante il deterioramento congiunturale, per l'anno in corso è prevista una «lieve» progressione.

L'esercizio 2008 di Swatch si è chiuso con una cifra d'affari lorda di 5,97 miliardi di franchi, in aumento dello 0,4% in franchi svizzeri e del 4,3 % nelle valute locali (l'utile netto e le altre cifre saranno comunicate soltanto il 18 marzo).

Sul fatturato ha inciso l'estrema volatilità delle valute estere, in particolare euro e sterlina inglese, si legge in un comunicato.

Sulla scia della crescita marcata del 2007, le vendite di orologi e gioielli sono progredite del 6,6% a tassi costanti (+1,8% in franchi svizzeri).

Le previsioni di Swatch per il futuro sono «caute, ma non pessimistiche», indica il gruppo con sede a Bienne, nel canton Berna. Considerate le attuali turbolenze finanziarie, per il 2009 si prospetta un «lieve aumento dei consumi e delle vendite».


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×