Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Utili in calo per Swiss Life

Risultati in forte calo nel 2008 per Swiss Life: l'assicuratore vita ha visto l'utile scendere a 340 milioni di franchi, contro 1,4 miliardi realizzati l'anno precedente.

A pesare sull'esercizio sono state le perdite e gli ammortamenti nel settore degli investimenti, ha comunicato venerdì il gruppo. Non tenendo conto degli utili straordinari realizzati attraverso cessioni per 1,5 miliardi di franchi, la società avrebbe subito una perdita, viene precisato.

Swiss Life spiega la forte flessione degli utili con l'andamento negativo dei mercati finanziari. Bruno Pfister, presidente della direzione del gruppo, ha assicurato che il gruppo ha «notevolmente ridotto i rischi in bilancio, nell'intento di tutelare la base di capitale da ulteriori ripercussioni negative della crisi del mercato finanziario».

L'assicuratore può contare su una «solida dotazione di capitale proprio», pari a 6,6 miliardi di franchi. Secondo Pfister, l'attuale situazione consente al gruppo di realizzare, «nonostante il perdurare della difficile situazione sui mercati e l'attuale basso livello degli interessi, un utile di capitale superiore alle prestazioni garantite ai clienti».

All'assemblea generale il consiglio d'amministrazione proporrà per l'esercizio 2008 una distribuzione un dividendo pari a 5 franchi per azione (dividendo anno precedente: 17 franchi).


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×